Prestito Poste Italiane

Prestito Poste Italiane
Prestito Poste Italiane

L’offerta di Poste Italiane è sempre più in forte espansione, sempre più spesso vengono proposti diversi servizi ed ormai già da qualche anno si avvale anche della possibilità di elargire credito in forma di prestito.

Le formule di finanziamento proposte sono due e tale differenziazione riguarda l’entità della cifra emessa ed il possesso o meno di un Conto BancoPosta:

Prontissimo: è la modalità più rapida che permette l’ottenimento in tempi piuttosto brevi di un prestito di piccola entità. I prerequisiti richiesti sono la residenza in territorio italiano, un’età compresa tra i 18 ed i 70 anni è la dimostrabilità di godere di un reddito in qualità di lavoratori autonomi, dipendenti o pensionati.

L’iter è molto semplice, basta recarsi in uno dei tantissimi uffici postali presenti sul territorio abilitato all’operazione e presentare la documentazione necessaria per richiedere il prestito. Non sono previste spese istruttorie ed il rimborso può avvenire anche con comodi bollettini postali.

Prestito Banco Posta: si tratta di un prestito personale riservato a tutti i titolari di un Conto BancoPosta. Qualora non lo si possegga è possibile aprirlo congiuntamente alla richiesta del prestito.

I prestiti elargiti con questa formula possono arrivare fino ad un massimo di 30 mila euro ed il rimborso può avvenire anche tramite trattenuta sul proprio conto. Entrambe le formule di finanziamento possono essere richieste comodamente anche on-line.

Con questa modalità però la cifra massima richiedibile è di 20 mila euro. Da specificare che i liberi professionisti possono godere del prestito alla condizione che la propria attività abbia un’anzianità di almeno sei mesi.